in Senza categoria

Perché i nostri genitori sono più resistenti all’influenza?

Vi sarete chiesti come mai le rare volte che vostro padre o madre sono soggetti alle influenze basta una semplice aspirina e stare sotto le coperte per una notte a sudare per farli tornare come nuovi la mattina dopo, mentre voi dopo tre settimane di antibiotici siete ancora da estrema unzione.

Ebbene il segreto sta nella maglia di lana.

Quante volte i vostri nonni vi gridavano “Mettiti la maglia di lana!” anche se era piena estate e stavate per andare a tuffarvi in mare.

Un motivo c’era: con la maglia di lana infatti si suda sempre, anche da fermi, anche con -30 e la tempesta di neve.

Con la maglia di lana il vostro corpo raggiunge i 7000 gradi centigradi. E a quelle temperature i bacilli fondono e i virus si squagliano. Capirete bene che con un’infanzia così, se sopravvivi ti rende immune alle varie malattie invernali in quanto i virus e i bacilli si ricorderanno per sempre la vita d’inferno che hanno passato nel vostro corpo e ci penseranno due volte prima di insediarsi nuovamente dentro voi.

E nel caso se ne fossero dimenticati basta una notte a sudare dentro le coperte per fargli tornare gli incubi notturni e scappare a gambe levate.

Indi per cui: mettetevi la maglia di lana!